Anche i salumi piccanti al Festival del Peperoncino al Podere Stuard di Parma

Home » Noi e gli amici » Anche i salumi piccanti al Festival del Peperoncino al Podere Stuard di Parma

di Marco Furmenti

Il prossimo 14 ottobre, presso l’Azienda Agraria Sperimentale Stuard di Parma si svolgerà la ventunesima edizione del Festival del peperoncino, la storica manifestazione che ormai da anni contraddistingue l’attività di sperimentazione e conservazione varietale della realtà parmigiana.

In concomitanza con la Giornata dell’alimentazione in fattoria, l’Azienda Stuard sarà protagonista della manifestazione che da anni richiama a San Pancrazio (sulla via Emilia appena fuori Parma) curiosi, hobbisti e appassionati del frutto più piccante del pianeta.

Accanto alla Stuard, saranno presenti tutte le realtà del territorio che si occupano di peperoncino come l’Agriturismo Il Campo, l’Azienda Agricola Ca d’Alfieri, la Peperoncineria Paladino ed Epica di Finale Emilia.

Nel corso della manifestazione sarà possibile visionare la tradizionale mostra delle varietà coltivate e riprodotte dall’azienda agraria, acquistare i frutti freschi appena raccolti, degustare i prodotti trasformati, pranzare nei locali aziendali e naturalmente partecipare alla gara degli assaggiatori: solo per stomaci forti!

I partecipanti all’evento avranno inoltre l’occasione di visitare i campi dove vengono coltivati i peperoncini carpendo i segreti dietro l’attività agricola che permette di ottenere frutti numerosi e in salute.

I salumi piccanti dal Campionato Italiano del Salame

La collaborazione fra l’Azienda Stuard e l’Accademia delle 5T, di cui l’azienda è socia, permetterà inoltre di poter visionare e degustare in loco una selezione di salumi naturali piccanti provenienti da piccole realtà italiane di altissima qualità. Ci sarà, infatti, un’asposizione con assaggi di prodotti dei norcini che hanno partecipato con successo al Campionato Italiano del Salame organizzato dall’Accademia con il patrocinio del MIPAAFT, alcuni dei quali negli anni scorsi sono stati sul podio anche sul gradino più alto. Non mancherà una selezione di ‘Nduja.

Dalla semifinale di Trebisacce del Campionato Italiano del Salame 2018

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *