Premio “Ristorante con il cestello al braccio”

Home » Noi e gli amici » Premio “Ristorante con il cestello al braccio”

L’Accademia delle 5 T assegna dal 2020 il premio “Ristorante con il cestello al braccio” al ristoratore che valorizza – e anche raccoglie personalmente – i prodotti spontanei della natura e, quindi, rinnova una pratica delle famiglie del suo territorio che ha una storia millenaria con grandi diversità culturali da una regione all’altra, da una valle altra, persino da un borgo all’altro.

Nel 2020 il premio è stato assegnato al Ristorante Passone di Montevecchia (LC), da sempre partner anche del locale gruppo micologico per far conoscere la straordinaria varietà di funghi di grande interesse gastronomico che la natura ci offre, inoltre Fabrizio Cogliati, uno dei fratelli titolari, raccoglie le numerose erbe spontanee buone e salubri che nascono nel vasto parco, nella vigna e nel frutteto della famiglia.

Nel 2021 il premio è andato alla famiglia Dal Lago del Casin del Gamba di Altissimo, un salotto gastronomico dove accoglienza, professionalità, cultura e tradizione compongono un mixer unico. Da sempre i funghi e le erbe spontanee occupano un ruolo fondamentale nella cucina creativa elegante ma concreta perché l’attenzione va ai profumi e ai sapori non alla pretesa di supire ad ogni costo. Da non perdere, in primavera i raperonzoli e i prugnoli.

Nel 2022 è arrivato il turno di un’icona della cucina ligure d’entroterra, la Trattoria Brinca di Ne (GE) dove la famiglia Circella unisce il grande amore per la cultura della sua valle e la passione per i vini con un occhio particolare a quelli liguri anche poco conosciuti. Grandi protagoniste le erbe del prebuggiun il misto storico che farcisce i pansotti e dà un tocco inevitabile a tante ricette che nascono su arditi pendii che guardano il mare con una quinta di montagne verdissime. Quindi talegua, borragine, crespigno… ma pure, dai boschi, maggenghi (funghi prugnoli) in primavera, e porcini meravigliosi in autunno.

Il Covid ci ha impedito di consegnare i premi negli anni precedenti per cui una premiazione unica sarà durante il Vinitaly nel padiglione del Sol&Agrifood nell’ambito del programma dell’area culturale-espositiva “Biodiversità e Tipicità” (https://www.accademia5t.it/area-biodiversita-e-tipicita-vinitaly-2022-padiglione-solagrifood/).

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *