LE BOLLICINE PER IL PIACERE DOLCE E SALATO, MA IN COMPAGNIA: IL CRUNER DI LE COLTURE

Home » Noi e gli amici » LE BOLLICINE PER IL PIACERE DOLCE E SALATO, MA IN COMPAGNIA: IL CRUNER DI LE COLTURE

LE BOLLICINE PER IL PIACERE DOLCE E SALATO, MA IN COMPAGNIA: IL CRUNER DI LE COLTURE

Non è la prima volta che la famiglia Ruggeri dà una mano all’Accademia delle 5T offrendo le sue bollicine per i brindisi degli eventi più importanti, per esempio per la finale del sud del Campionato Italiano del Salame in uno dei templi golosi d’Italia, la pasticceria-bistrot Sal De Riso a Minori, sulla Costiera Amalfitana. E la stessa famiglia è sempre perplessa perché l’Accademia delle 5T chiede il Cruner, un Prosecco Superiore DOCG caratteristico pure per la sua amabilità: per pasticceria secca, dice il loro sito, che c’entra con il salame? Tantomeno dovrebbe c’entrare qui al sud dove ce ne sono di piccanti. Eppure hanno tutti apprezzato l’abbinamento, persino alcuni noti sommellier presenti in giuria. Ma è proprio il caso di dire “dulcis in fundo” perché lo stesso Cruner ha fatto furore anche nel brindisi a chiusura del corso di Salvatore De Riso sui “Dolci dell’amore”. Le bollicine ideali per quando si sta con gli amici con il cibo più conviviale che ci sia, pane e salame, e per quando, in due, si assapora un dolce trasgressivo.

Cruner_DeRiso Cruner_581718b6af7df

La giornalista Carmen Davolo, il conduttore televisivo Roberto D’Agostino, il maestro pasticcere Salvatore De Riso e Guido Stecchi.



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *