Sono mancati papà e mamma Zivieri

Home » Noi e gli amici » Sono mancati papà e mamma Zivieri

Sono mancati Adua e Graziano, mamma e papà Zivieri. Non sappiamo se c’entra il Coronavirus, ma a chi voleva loro bene importa davvero poco. La Macelleria Zivieri con tutto ciò che vi è stato costruito intorno non è solo un’impresa di famiglia, è la celebrazione della famiglia, di chi c’è e di chi non c’è più, e così sarà anche per Adua e Graziano.

L’impresa della famiglia Zivieri nasce con Massimo, il maggiore dei figli di Adua e Graziano, con l’aiuto del padre e del fratello Fabrizio. Massimo è stato un pioniere di valori che negli ultimi anni stanno piano piano affermandosi: il benessere animale, la valorizzazione delle razze storiche, la filiera cortissima. Massimo verrà presto e improvvisamente a mancare ma tutta la famiglia unita – Adua, Graziano, Fabrizio, Aldo, Elena e Stefano – si prodiga per dare continuità al suo impegno, ne fa una vera e propria missione facendo passi da gigante con grandi idee sempre ispirate ai valori etici iniziali.

E si accorgono di non essere soli e di avere tanti amici che hanno capito e intuito. Ma al centro di tutto c’è la famiglia, e quando una famiglia è unita i successi dei figli hanno una matrice: mamma e papà, che hanno saputo trasmettere quei valori che permettono di coniugare affetti e affari.

L’Accademia delle 5T è vicina ad Aldo, Fabrizio, Elena, Stefano e a tutta la famiglia Zivieri e Graziano le mancherà molto: ci mancherà il suo entusiasmo, il suo crederci, la sua autenticità e spontaneità. A Maria Cristina, Riccardo e me mancherà un compagno d’avventura diventato un amico.

Arrivederci Graziano, arrivederci Adua.



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *