La Ventricina delle Fattorie del Tratturo si conferma campione italiano del salame di suino rosa

Home » Noi e gli amici » La Ventricina delle Fattorie del Tratturo si conferma campione italiano del salame di suino rosa

La Ventricina delle Fattorie del Tratturo si conferma campione italiano del salame di suino rosa

Nella splendida cornice delle Terme Tettuccio di Montecatini, in occasione del prestigioso festival del libro e della cultura del cibo Food&Book, magnifiche conferme e qualche piacevole sorpresa nella finale del Campionato Italiano del Salame organizzato dall’Accademia delle 5T con il patrocinio del MIPAAF. Conferma, nel podio dei salami di suino rosa, di Fattorie del Tratturo-Accademia della Ventricina di Scerni (CH) con il primo posto della Ventricina del Vastese e di Parco della bontà di Forenza (PZ) con il terzo della salsiccia piccante. Sorprendente, invece il secondo posto di Racciatti di Furci (CH), anche lui con la Ventricina.

Tutti i finalisti, anche quelli che per pochissimi punti non hanno vinto alcun premio, si sono rivelati d’altissima qualità nonostante l’estate caldissima non certo favorevole a una corretta stagionatura. L’elenco al link: http://www.accademia5t.it/2017/09/15/i-finalisti-del-campionato-italiano-del-salame-2017/

Campionato italiano dei salumi di suino rosa:

1. Ventricina del Vastese di Le Fattorie del Tratturo-Accademia della Ventricina (CH)

2. Ventricina di Racciatti di Furci (CH)

3. Salsiccia piccante di Parco delle bontà di Forenza (PZ)

I premi di categoria:

– premio Bibanesi Sopressa veneta: Eugenio Caprini di Negrar (VR) con la Sopressa all’Amarone

– premio salame affumicato: Dal Massimo Goloso di Coredo (TN) con la Mortandela della Val di Non

– premio Suriano Salame piccante: Di Paolo di Carpineto Sinello (CH) con la Ventricina

– premio Rustichella d’Abruzzo Ventricina d’Abruzzo o del Molise: Di Fiore di Fresagrandinaria (CH) con la Ventricina

– premio Ciauscolo marchigiano: Re Norcino di S.Genesio (MC) con Il Campagnolo

– premio Spiga d’Oro salame bio di suino rosa: Masseria Masella di Cerreto Sannita (BN) con la Soppressata

– premio “salame che piace alla gente” assegnato dagli studenti di Montecatini: Il Praticino di Castelfranco di Sopra (AR) con La Ripiccosa

 

Il prossimo appuntamento per la finale dei salami di suino nero a Roma Eur il 21 ottobre presso l’evento il SIMPOSIO Trionfo del Gusto. Nell’occasione torneranno in gara per il ballottaggio con i salami delle medesime categorie, ma di suino rosa:

– premio Coltellerie Valgobbia Salame dolce e magro del Nord: Salame di Varzi di De Domenici di S.Margherita Staffora (PV); Salame delle Grigne affinato nel fieno di Ivano Pigazzi di Pasturo (LC); Salame cucito di Terre di Sarizzola di Sarizzola (AL)

– premio Soppressata del Sud: Soppressata all’olio extra vergine d’oliva di Enzo Ioppolo di S.Giorgio Morgeto (RC)

Nella foto Aimo Moroni, al centro, con una fetta, da lui apprezzatissima, di Sopressa all’Amarone di Eugenio Caprini; da sinistra: Nadia Moroni, Luigi Di Lello, il campione italiano 2017, Aimo, Eugenio Caprini, Guido Stecchi, presidente dell’Accademia delle 5T, Maria Cristina Beretta, responsabile commissione di preselezione del Campionato.



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *