La strada della Biodiversità dell’Accademia delle 5T al November porc

Home » Noi e gli amici » La strada della Biodiversità dell’Accademia delle 5T al November porc

La strada della Biodiversità dell’Accademia delle 5T al November porc

 

Insieme ai seminari del programma “Biodiversità conoscerla per difenderla”, l’Accademia delle 5T presenta alcune aziende che lavorano nel rispetto della biodiversità e della sostenibilità.

Queste sono le aziende presenti nell’area specifica:

Acetaia La Ca’ dal Lauv -Pigneto di Prignano (MO) – aceto di ciliegia di Vignola balsamico

Az. Agr. Benatti Arcadio -Quistello (MN) – spremuta di melograno

Az. Agr. Ca’ Mezzadri – Vestana Inferiore / Corniglio (PR) – carne e salumi di suino nero di Parma

Az. Agr. Nicola Monterisi – Andria (BT) – olive autoctone e olio extra vergine d’oliva

Az. Agr. Ricci Renzo – Gravago Bardi (PR) – noci e nocciole

Az. Agr. Stuard – San Pancrazio / Parma (PR) – frutta, ortaggi e cereali antichi del territorio parmense

Az. Agr. Tre Rii – Beduzzo di Corniglio (PR) – sidro di mele antiche

Az. Agr. Valentini Ambrogio – Martina Franca (TA) – olio extra vergine d’oliva

Soc. Agr. Casa Minelli – Monzone di Pavullo nel Frignano (MO) – farine bio – prodotti da forno – olio di canapa

PROGRAMMA SEMINARI

SABATO 4 NOVEMBRE:

Ore 16.30

Perché solo nel Parmense la spalla cruda è un salume pregiato?

Segue degustazione guidata di Spalla cruda di Palasone

Ore 18.00

I vini della Bassa, vini da maiale: conoscerli e valorizzarli

Segue degustazione guidata di 2 vini della Bassa con due salumi

DOMENICA 5 NOVEMBRE:

Ore 10.30

Perché lo strutto è un grasso sano da rivalutare: corretto utilizzo

nella gastronomia storica e come recuperarlo in quella moderna

Segue degustazione di torta fritta con Spalla di Palasone

Ore 14.30

Storia del pane e salame, la merenda della Biodiversità:

ogni territorio ha il suo pane e il suo salame

Segue degustazione guidata di pane di grani antichi parmensi

con salame di Suino Nero di Parma

Ore 16.30

Il quinto quarto, ovvero del maiale non si butta via niente:

excursus da Parma alla Magna Grecia alla ricerca di prodotti

dimenticati da recuperare

Segue degustazione guidata di salumi di quinto quarto



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *